Cerca nel blog

Coppie librose, parte II

Cari lettori, benvenuti alla seconda puntata di “Coppie librose”….
Nell’attesa di scoprire di quale coppia vi parlerò oggi, voglio ringraziarvi per aver apprezzato la coppia proposta nella prima puntata della rubrica, sono stati davvero molti i commenti e i messaggi ricevuti e non posso che esserne felice!


Oggi vi parlerò di una storia d’amore travagliata e tormentata, quella tra Sybil Vane e Dorian Gray!
La storia si inserisce nel cuore del mio libro preferito, Il ritratto di Dorian Gray del grande Oscar Wilde e accompagna il lettore per qualche capitolo alla metà del libro.
Sybil Vane è una giovane ragazza bellissima, un'attrice di teatro che recita in maniera magistrale di cui Dorian si innamora a prima vista mentre lei recita a teatro il ruolo di Giulietta.  Da quel giorno Dorian tornerà al teatro ogni sera per vederla un giorno nei panni di Desdemona, un altro in quelli di Giulietta.


Sybil Vane, incarna quell'ideale di perfezione che Dorian ricerca e, nel loro amore, riesce a far coincidere l'arte con la sua vita. Sybil chiama Dorian il suo Principe Azzurro, se ne innamora follemente e si lascia baciare. Dopo quel bacio,la sua vita non fu più la stessa. Dal momento in cui Sybil si invaghisce di Dorian la sua recitazione non è più la stessa, non si impegna più nel teatro e, Dorian, assistendo ad un suo spettacolo mal interpretato, si disinnamora poiché si sente tradito nella sua aspettativa ideale.


La bella Sybil Vane si concede come promessa sposa a lui, recita per l’ultima volta la parte di Giulietta ed è la performance più brutta di tutta la sua vita. Sybil non è più in grado di recitare, di fingere, di interpretare personaggi e amori che non sente più e che non sono i suoi. Tutta la vota della ragazza ruota intorno a Dorian e lui questa rivelazione di lei le dice:  “Hai ucciso il mio amore” e, insultandola se ne va. Il giorno dopo i giornali parlano del suicidio dell’attrice.
“Giovane attrice viene trovata morta, distesa sul pavimento del suo camerino. Per sbaglio ha ingoiato qualche cosa usata nei teatri e contenente dell’acido prussico” o qualcosa del genere…




Ecco alcune citazioni dal romanzo:



-Di chi sei innamorato? - chiese Lord Henry dopo una pausa.
- Di un'attrice - disse Dorian Gray arrossendo.
Lord Henry scrollò le spalle. - Questo è un "début" alquanto
terra terra.
- Harry, se tu la vedessi non parleresti in questo modo.
- Chi è?
- Si chiama Sybil Vane.
- Non ne ho mai sentito parlare.
- Nessuno ne ha sentito parlare, ma un giorno non sarà più così.
E' un genio.

Ma quando parlasti per la prima volta con la signorina Sybil
Vane?
- La terza sera. Aveva fatto Rosalinda. Non potei fare a meno di
andare sul palcoscenico. Le avevo gettato dei fiori e lei mi
aveva guardato, o almeno così m'immaginai. Il vecchio ebreo
insisteva; sembrava deciso a portarmi dietro le quinte, e così
acconsentii.

- Sybil? Oh, era così timida, così gentile! C'è in lei qualcosa di
una bambina. I suoi occhi si spalancarono con uno stupore
delizioso quando le dissi quello che pensavo delle sue
interpretazioni. Sembrava che non avesse la minima coscienza
delle sue doti. Entrambi dovevamo essere piuttosto nervosi.
Sulla soglia del ridotto polveroso, il vecchio ebreo stava
ghignando e facendo discorsi elaborati sul nostro conto, mentre
noi ci guardavamo l'un l'altro come due bambini. Insisteva a
chiamarmi my Lord, tanto che fui costretto ad assicurare a
Sybil che non ero niente di simile.
Mi rispose con la massima semplicità: "Avete piuttosto
l'aspetto di un principe. Vi chiamerò Principe Azzurro".

Sybil è l'unica cosa che m'interessa. Che m'importa la sua
origine? Dalla testolina ai piedini è assolutamente e
interamente divina. Vado a vederla recitare ogni sera, e ogni
sera è più meravigliosa.


 “Ma Giulietta! Harry, immagina una fanciulla appena diciassettenne,
con un visino in fiore, una piccola testolina greca
con delle ciocche intrecciate di capelli castani scuri, occhi che erano pozzi violacei di passione, labbra come petali di rose: la cosa più adorabile che avessi mai veduto in vita mia. 
Mi dicesti una volta che il pathos ti lascia freddo, ma che la bellezza, 
la sola bellezza può farti venire le lacrime agli occhi.
Ti dico, Harry, che riuscivo a mala pena a veder quella ragazza, tali erano le lacrime che mi annebbiavano la vista. 
E la voce!.....” “L’amo Harry; essa è tutto nella vita per me”
Dorian era davvero innamorato di lei? O era innamorato dell’arte che attraverso di lei prendeva vita? Sybil Vane è solo uno strumento nel libro per mostrare la spregiudicatezza di Dorian e l'influenza tremenda di Henry Wotton? O è un simbolo di speranza, rinascita e purificazione che Dorian non riesce a cogliere?




A voi la risposta.. se avete letto il libro... se lo leggerete, fatemi sapere come avete interpretato questa storia da’amore!
Come sempre, vi invito a passare da Cri per scoprire una nuova coppia librosa… QUI!
Alla prossima, terza puntata! 

Segnalazione " Non ricordo ma ti amo" di Paola Garbarino

Cari lettori, in anteprima per voi vi presento 
il nuovo libro di Paola Garbarino in arrivo il 28 aprile con il titolo 
"Non ricordo ma ti amo".

TITOLO: Non ricordo ma ti amo
AUTORE: Paola Garbarino
EDITORE: Self publishing
PUBBLICAZIONE: 28 aprile 2017
GENERE: New adult
PAGINE: 280
PREZZO: 2,99 €; cartaceo solo su Amazon e Createspace a 12,99 €

William si risveglia l’ennesima mattina a casa di una sconosciuta e, come tutte le altre volte, sta letteralmente fuggendo con le scarpe in mano quando s’imbatte in Luna, una delle coinquiline della sua conquista di una notte. È talmente abituato al fatto che le ragazze gli cadano ai piedi, che siano tutte facili conquiste, che resta perplesso quando lei lo liquida con battute glaciali. Quando Luna se ne va lui decide che conquistare quella ragazza difficile sarà la prossima scommessa che è solito fare col migliore amico. Da lì inizia a raccogliere notizie su di lei e a cercare d’incontrarla con ogni pretesto. Luna è davvero una ragazza determinata a non lasciar entrare nella propria vita un tipo come lui… ma William ha dei segreti che lei riesce a scorgere e, inevitabilmente, si ritrova attratta da quello strano e bellissimo ragazzo. E, forse, anche per lui la scommessa non sta andando come aveva previsto… 
E poi, William riapre gli occhi in un letto della rianimazione, dopo un incidente: e scopre di non ricordare più nulla degli ultimi tre anni, nemmeno la ragazza con cui sta da più di un anno. 
Vale la pena cercare di ricordare, conoscersi nuovamente o è meglio farsi dei nuovi ricordi? 
Se siamo ciò che viviamo, ciò che abbiamo vissuto, cosa vale davvero la pena ricordare? 
La storia è narrata da entrambi i protagonisti e la narrazione corrente si alterna con quella passata, attraverso i ricordi di William e soprattutto di Luna. 


ESTRATTO
“Mi stringe fortissimo, affondando la faccia nel mio collo.
Restiamo così per un lungo momento, estemporaneo, mentre il temporale ricomincia, forte, i tuoni squassano il nostro silenzio ma fanno meno rumore del mio cuore.
Riprendo possesso del suo volto, lo ricopro di baci e lui resta lì a goderseli, con gli occhi socchiusi, bellissimo.
“Hai sempre detto che non ti piacevo.” sussurra, ancora con gli occhi serrati.
“E tu hai sempre detto che ero una bugiarda.”


Dalla stessa autrice dei new adult Stars Saga (“Come la coda delle comete”, “Black Hole”, “Supernova”, “Pulsar”, “Stella polare” e “Starburst”); e del fanta romance “Il popolo dei Sogni”. 

Contatti 
  • paolagarbarinowriter@gmail.com
  • https://paolagarbarino74.wixsite.com/author-site
  • https://web.facebook.com/paolagarbarinowriter
  • https://twitter.com/paolagarbarino2
  • https://it.pinterest.com/paolagarbarino5/
  • https://www.instagram.com/labyrinth74/

Segnalazione “Con il cuore in subbuglio” di Tiziana Iaccarino

Care lettrici, amanti del genere rosa, vi segnalo l'uscita del nuovo romanzo di Tiziana Iaccarino.
Colgo anche l'occasione per farvi sapere che esiste un 
capitolo extra gratuito scaricabile direttamente dal nostro 






Titolo: “Con il cuore in subbuglio”
Autore: Tiziana Iaccarino
Genere: Romanzo rosa; Narrativa contemporanea
Anno di pubblicazione: I Edizione, Aprile 2017
Prezzo: € 0,99
Link acquisto


Sinossi
Dopo aver perso sua madre a causa di una malattia, Morena è rimasta sola con un padre severo ed egoista che non le offre l’amore sperato. Completamente in balia degli eventi, la ragazza smette di vivere: non mangia più, non sogna più e non ha alcuna gioia a farle godere i suoi venticinque anni.
Un giorno suo padre decide di farle vivere un’esperienza all’estero dove una famiglia inglese la accoglie come una figlia e le fa riscoprire i valori e la bellezza della vita.
In un luogo quasi magico dove il tempo scorre lentamente e niente è come sembra, la ragazza incontra un individuo misterioso che le sconvolge l’esistenza.
Per la prima volta il suo cuore comincia a galoppare nel petto per un uomo, ma Sir James Coleman ha un passato oscuro alle spalle, una barba folta, i capelli lunghi e lo sguardo triste, quasi assente, come a contemplare qualcosa che non c’è.
In paese si mormora che porti con sé una maledizione da cui non riesce a liberarsi e nessuno vuole avvicinarsi alla sua casa per paura e diffidenza, tranne Morena. Ma quando la ragazza scopre ciò che si cela dietro quell’uomo, sarà troppo tardi…
“Con il cuore in subbuglio” è una storia che tocca le delicate corde dell’animo, nel momento in cui non ti aspetti che esso possa lasciarsi andare ai sentimenti che hai nascosto o represso.



Segnalazione "L'erede degli York" di Antonio Antico

Tra le righe....in libreria / Aprile 2017

Cari lettori, finalmente siamo giunti al nostro appuntamento fisso mensile "Tra le righe in libreria"!
Prima di conoscere qualcuna tra le nuove uscite del mese di Aprile, voglio segnalarvi alcuni titoli pubblicati il mese scorso!
Come sapete, nell'articolo non inserirò tutte le prossime uscite, 
ma mi soffermerò su quelle più attese
 e più interessanti, dal mio modesto punto di vista.



Tra gli scaffali di Scrittura e scritture, per la collana  CATRAME (collana dedicata al giallo, noir thriller, in tutte le loro sfumature e contaminazioni) del giallo/mistery storico , troverete in libreria “Il sigillo di Enrico IV” di Tiziana Silvestrin.

Data di pubblicazione: 30 marzo 2017
Numero pagine: 336
Prezzo : 15.00€

Il libro è ambientato a Mantova alla corte dei Gonzaga, quarto romanzo sulla saga dei Gonzaga, anche se ogni libro, come questo, si può leggere indipendentemente dai precedenti. Ha sempre, tra i protagonisti principali, il bel Capitano di Giustizia Biagio Dell’Orso.
In questo libro, in particolare, la storia si svolge non solo a Mantova ma nelle maggiori Corti Europee: Torino, Cremona, Parigi. Come ormai ci ha abituato la Silvestrin, anche questa storia è ricca di colpi di scena, persino nella vicenda amorosa del Capitano con la veneziana Rosa.


Altro libro interessante da Scrittura e scritture è "Giulia Tofana.Gli amori, i veleni " di
Adriana Assini.

Data di pubblicazione: 16 marzo 2017
Numero pagine: 240
Prezzo: 14.00€

Il romanzo ripercorre la vita di Giulia Tofana, nata a Palermo nel malfamato quartiere del
Capo. A tredici anni già praticava il mestiere più antico del mondo, ma grazie alla sua
intraprendenza aveva aggiunto altri affari sempre illeciti ma più redditizi. Mise appunto un
composto, un veleno potentissimo ma trasparente e senza odore, che una volta somministrato in
poche gocce, non provocava particolari disturbi, ma stroncava il malcapitato con un infarto, conferendo al volto un colorito roseo così da allontanare qualsiasi sospetto di un possibile assassino.
La mistura portava e porta il suo nome “Acqua Tofana”. La storia si svolge prima a Palermo, dove Giulia Tofana aveva cominciato a commerciare il veleno, vendendolo soprattutto a donne per liberarsi di mariti non solo imposti, ma anche maneschi e violenti. A causa però di un uso improprio della mistura micidiale e per dileguare sospetti su di lei in seguito ad alcune morti strane, sarà costretta a lasciare l’isola nonostante sia innamorata, ricambiata, di un bel nobile siciliano, il barone Manfredi. Con l’aiuto di un frate, Fra Nicodemo, “alto e bruno, uomo d’ingegno e di vedute ampie, aveva vissuto a lungo in Continente, entrato presto in monastero solo per poter sfuggire al buio dell’ignoranza” si trasferisce con lui a Roma. Nella Roma barocca di Urbano VIII trionfa l’arte e imperano le feste, ma è anche il periodo della giustizia, a volte sommaria e carica di vecchie superstizioni del Tribunale dell’Inquisizione. Le leggi le fanno ancora gli uomini e le donne le subiscono, assieme ai matrimoni imposti e ai maltrattamenti non puniti, prepotenze a cui nessuno, nemmeno il Santo Padre, intende porre rimedio. Spesso si chiudeva un occhio su abusi e maltrattamenti che le donne subivano soprattutto dai nobili, che rimanevano impuniti. 


Dalla casa editrice Bonfirraro, vi presento un romanzo pubblicato a marzo e uno in uscita ad aprile.


Autrice: Bruna K. Midleton
Titolo: Lucrezia Borgia Giulia Farnese. Le donne più desiderate e ammirate del Rinascimento
Data di pubblicazione: 27 marzo 2017 
Pagine: 164 
Prezzo: 15,90 €

Quella tra Lucrezia Borgia e Giulia Farnese è la storia di un’amicizia travolgente e coinvolgente, testimonianza di un sentimento forte che, dal pieno Rinascimento, ha attraversato i secoli per giungere fino a noi. Ed è proprio questo rapporto al centro del racconto originale della Middleton, la quale, utilizzando nuance rosa, ci regala due figure di donne ugualmente tormentate che vissero in un periodo di fasto iperbolico e di sfrenata licenziosità, quello della Roma dissoluta dei papi del ‘400, che fu definito il baccanale dell’epoca. Seguite da una schiera di adoratori, Giulia e Lucrezia suscitarono, e tuttora suscitano, delirante ammirazione tra la gente, incantata nella visione della loro bellezza affascinante. Furono, infatti, capaci di travolgere uomini inaccessibili ai tormenti della passione. Ma qui gli intrighi di palazzo, i matrimoni combinati, i figli illegittimi, i giochi di potere e gli intrallazzi fanno soltanto da sfondo alle due protagoniste, ammantate di una superba bellezza. Angeliche e diaboliche, perfide, ma al contempo tenere nel loro districarsi in una ragnatela tutta declinata al maschile, le due si differenziavano anche per il loro profilo psicologico. Se la prima è, infatti, più esuberante, ammaliatrice ed estroversa, la seconda è timida, riservata e diplomatica e proprio questa diversità le renderà complementari e il confronto cementerà la loro amicizia, facendole maturare entrambe. Non una ricostruzione storica, dunque, ma un racconto raffinato, appassionato e coinvolgente, di uno dei sentimenti più solidi e profondi che la storia ci abbia consegnato. Un romanzo storico unico nel suo genere che fa emergere quanto sia forte e necessaria la solidarietà tra donne. Di un’attualità sconcertante.


In uscita il primo aprile, "Lo scarabocchio" di Cinzia Nazzareno. La Nazzareno racconta con delicatezza un’intera epopea familiare, attraverso la difficoltà di una protagonista in absentia, intima e lieve, che vuole affermare la propria identità sessuale in una Sicilia ancora impreparata al cambiamento. (Emanuela E. Abbadessa)

Anno: 2017
Pagine: 244
Prezzo: 16,90 €

Olmo è un piccolo borgo della Sicilia degli anni ’70. È qui che vive la famiglia, apparentemente felice, di Filippo Aletta. Soltanto l’ultimogenito, lo strano e tormentato Gianni detto “Genny”, desta alcune preoccupazioni. Quando una notte, nel fienile, il padre lo scorge in atteggiamenti equivoci con lo sgorbio del villaggio, prende coscienza con amarezza della sua vera identità sessuale di donna intrappolata nel corpo di un ragazzo e, in preda a una crisi di nervi, lo caccia da casa e gli intima l’immediato trasferimento a Roma. È lì che l’ingenuo Genny spera di incontrare il vero amore…
Con una struttura a cornice che apre, pervade e chiude il racconto e che ne rivelerà il messaggio più profondo, la storia è il crudele affresco di una società cieca e bigotta, pervasa da infiniti pregiudizi nei confronti della “diversità”, e prosegue con travolgenti colpi di scena, fino a giungere a uno struggente finale mozzafiato.


Dalla Casa editrice Newton Compton...


Titolo: La ragazza nel giardino del tè
Autrice: Janet MacLeod Trotter
In uscita il: 06/04/2017
Prezzo: € 2,99

Adela Robson è una studentessa che sogna di calcare il palcoscenico, in un’India in cui l’impero è prossimo alla morte. Quando scappa dalla scuola con Sam Jackman, sa che sta andando incontro a una nuova vita. Ma quello che il futuro ha in serbo per lei non è ciò che Adela immaginava. Anni dopo, a Simla, la sede estiva del governo del Raj, Adela può abbandonarsi a ogni tipo di divertimento che la società degli anni Trenta è in grado di offrirle. Ma proprio quando le sue ambizioni sembrano sul punto di diventare realtà, conosce un principe, affascinante ma viziato, e quell’incontro scatena una serie di eventi dalle conseguenze devastanti. Allo scoppio della seconda guerra mondiale, Adela è in Inghilterra, in un Paese in cui ha vissuto da bambina, ma di cui non ha ricordi. La sua vita ormai sembra senza speranza, non ha nemmeno un amore a cui aggrapparsi. E ha un terribile segreto da nascondere. Solo il coraggio e la volontà di resistere la terranno a galla in tempi tanto bui, fino a quando potrà tornare a quella che, almeno nel suo cuore, è la sua vera patria.



Titolo: La sorella segreta
Autore: Tracy Buchanan
In uscita il: 13/04/2017
Prezzo: 9.90 €


Willow è rimasta orfana a soli sette anni e da allora ha sempre vissuto con sua zia Hope, una donna molto riservata. I ricordi della sua infanzia, prima della tragica scomparsa dei genitori, sono solari e pieni di gioia. Non sa però cosa sia veramente successo a sua madre tanti anni prima, perché la zia non ne ha mai voluto parlare. Questa cortina di mistero crolla quando Willow riceve un misterioso invito per una mostra fotografica: quello che vede la mette di fronte a un segreto rimasto sepolto per molto tempo e la costringe a dubitare di tutto quello che pensava di sapere su sua madre e anche su sua zia. In che modo quell’enigmatico fotografo è collegato ai genitori di Willow? E perché Hope non le ha mai raccontato tutta la verità? La vita di Willow non può andare avanti senza risposte. Ma di chi si può veramente fidare?



Titolo: La rosa del califfo
Autore: Renée Ahdieh
In uscita il: 27/04/2017

Shahrzad è stata la moglie del califfo di Khorasan. era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…