Cerca nel blog

Ebook o libro tradizionale?




Esiste un libro che non è fatto di carta,ma è in formato digitale a cui si accede tramite computer e dispositivi come smartphone o il tablet ed eReader, dei dispositivi appositi per la lettura di testi digitali.
Dopo aver presentato,in breve, l’ebook,confrontiamolo con il classico libro.
Si passi rapidamente in rassegna i vantaggi dell’ebook e del libro cartaceo,considerando che ciò che è pregio per l’uno diventa,di conseguenza,il difetto dell’altro!
L’e-reader è un unico dispositivo all’interno del quale si possono caricare un numero illimitato di libri.
E’ pratico da portare ovunque(in borsa,in viaggio,nelle tediose file negli uffici…). E’economico rispetto al cartaceo ed è ecologico in quanto evita lo spreco di carta.
Si legge facilmente al buio,i caratteri possono essere ingranditi e quindi chi ha problemi di vista è aiutato nella lettura.
Il libro tradizionale garantisce sicuramente un maggiore contatto con il lettore. La carta,infatti, stabilisce una corrispondenza con i sensi tatto e olfatto che si esplica attraverso l’atto di sfogliare le pagine,di sentirne la ruvidezza e l’odore.
Non bisogna dimenticare che i lettori amano le proprie piccole-grandi biblioteche,dove ripongono i loro tesori con grande cura.
Sebbene la maggior parte dei lettori italiani resti fedeli al libro stampato,l’ebook si sta diffondendo sempre di più nell’utilizzo,tanto che da anni si preannuncia la fine del mondo cartaceo.
In realtà la figura del lettore si trova oggi,più che mai fronte a una transizione epocale simile a quella dagli amanuensi alla stampa a caratteri mobili.
Qualcuno ha ancora voglia di comprare un libro distribuito in copie scritte a mano una per una? Ma,allo stesso tempo,non vorremmo un e-reader molto più vicino al libro reale,insomma,un e-reader più competitivo?
Da lettore,più che sentirmi posta davanti ad un bivio,mi sento posta al centro di una scelta personale.
Scelgo entrambi i formati a seconda delle situazioni:quando sono in viaggio oppure ho poco spazio in borsa o,ancora,quando devo iniziare una nuova lettura e sono completamente indecisa,scelgo un e-reader.
Il cuore mi porta sempre verso il libro tradizionale quindi,quando una storia mi emoziona nel profondo,acquisto sempre un libro da leggere,rileggere e custodire gelosamente nel mio piccolo angolo libroso!

P.S. In allegato un piccolo dossier sull' IVA sul cartaceo e sugli ebook,visitate qui:http://www.brunoleonimedia.it/public/Focus/IBL_Focus_235-Mannheimer.pdf