Cerca nel blog

Viaggi nel passato

Benvenuti! Questa è una nuova rubrica culturale! 
Iniziamo con una domanda: se avesse la possibilità di azionare il motore della macchina del tempo, dove vorreste ritrovarvi??

Qualunque sia il periodo storico della vostra risposta io e il mio "Team Emozionine" vi ci porteremo! Vi faremo incontrare e conoscere scrittori, scultori, pittori e grandi personaggi che hanno reso indimenticabili i secoli scorsi!

Chiunque può partecipare proponendo un personaggio o facendo delle riflessioni sui personaggi che verranno proposti!




Il "Team Emozionine" è composto da: 
Martina, Claudia, Giulia e Claudia!

Ecco come si presentano.....




Mi chiamo Martina e fra le tante mie passioni è presente la lettura. Mi piace molto la letteratura italiana,in particolare Manzoni e D'Annunzio. Inoltre,attraverso lo studio ho iniziato ad amare le letterature straniere tra le quali quella inglese e francese. Amo i libri perché fanno sognare e vivere altre realtà. Marcel Proust diceva: "Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso."








Mi chiamo Carmen e leggere è la mia seconda natura. La mia più grande passione sono i classici, da Jane Austen a Vladimir Nabokov. Per colpirmi, un libro deve emozionarmi e impedirmi di pensare ad altro per giorni interi ed è per questo che, spesso, mi affascinano le storie più controverse. Ho tanti libri preferii, perciò sarebbe difficile farne un elenco, ma voglio solo citare quelli che mi hanno suscitato emozioni fortissime: Persuasione di J. Austen, Lolita di V. Nabokov, Memorie di una Geisha di A. Golden, The Help di K. Stockett, e Gente di Dublino di J. Joyce. Ah e sono una fan dell'Oxford comma, perciò abbiate pazienza con me 🙂







Mi  chiamo  Claudia  e adoro  la  letteratura  l'arte  e la storia  ma soprattutto  la  letteratura  straniera sette/ ottocentesca  innanzitutto  per  i miei  studi  liceali .
Adoro  le  sorelle  Bronte  (Cime  Tempestose, Jane Eyre ) Wilde  e tutto  quello  che  riguarda  l'età  vittoriana  di  cui  se  vorrete e potrò  farlo. Poi  tra  i vittoriani  tardi  ci  sono  Stevenson e Hardy. Potrei  usare  appunti  di  scuola  (per la parte  tecnica   o comunque per inquadrare  tra  l'altro  sono  fatti benissimo  dalla  mia adorata  prof  di inglese  del  liceo  italo-australiana che  ha  una preparazione  assurda  bravissima ) e oltre a questo  aprire  un  confronto  sulle  opinioni. Poi  parlerei di  letteratura francese  Baudelaire ,  Verlaine Rimbaud e i maledetti e naturalmente  Sartre,  Flaubert  Zola e gli  altri  novecenteschi con un  ordine  cronologico magari  con  paralleli  alla  nostra  storia  letteraria. Dulcis  in  fundo aggiungerei il  tedesco con  un  approccio  legato  agli  aspetti  della  letteratura  della  guerra  argomento che  mi  era  piaciuto  parecchio. E se  possibile vorrei  parlare di  arte  soprattutto  tra  800 e 900..E magari  anche di  altri  periodi!






"Mi chiamo Giulia e la mia più grande passione è la lettura. Leggo soprattutto classici e romanzi storici, e sono affascinata dall'epoca Vittoriana. Ho sempre pensato di essere nata in un'epoca che non mi appartiene, e quando leggo romanzi ambientati nell'Inghilterra dell'Ottocento, ho la sensazione di essere a casa. 🙂"






Ah, dimenticavo!!! Per partecipare alla rubrica bisogna iscriversi QUI
Vi aspettiamo!