Cerca nel blog

Recensione "Favola di una falena" di A.Del Debbio

Cari lettori, oggi voglio raccontarvi di un libro che ho letto da qualche mese: 
"Favola di una falena" di Alessio Del Debbio, autore che ringrazio per avermi dato l'opportunità di leggerlo e apprezzarlo.
Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questa lettura nonostante, premetto, i romanzi di questo genere non sono il mio forte. 
Volete sapere cosa ne penso? Bene, continuate a leggere!




Titolo: Favola di una falena
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Panesi Edizioni
Anno di pubblicazione:2016
Genere: Romanzo per ragazzi / Romanzo di formazione
Formato: Ebook
Pagine: 374
Prezzo: 2,99€
Link acquisto


Trama:

Viareggio, settembre 2001. Sta per finire l'estate dopo la maturità: tempo di prendere decisioni importanti. Su questa premessa iniziano le avventure del turbolento Jonathan, della timida Francesca, della sognatrice Veronica e del rigoroso Leonardo, un viaggio nell'amicizia e nell'amore, una favola moderna di eroi coraggiosi che sopravvivono alla quotidianità aiutandosi l'un l'altro e credendo nei propri sogni. Falene in cerca di luce, destinate a non trovare mai riposo.



"Tutto il resto non conta, tutto il resto si ferma alle porte della nostra amicizia."




La recensione


È la fine dell'estate a Viareggio, i tramonti regalano al cielo le sfumature più belle alla fine dell'estate e un gruppo di amici è intento a trascorrere insieme le ultime serate estive. Sono Jonathan, Francesca, Veronica, Leonardo, Luna, Laura e gli altri protagonisti di "Favola di una falena" .
Sono ragazzi le cui vite si mescolano, che si confrontano con i problemi della vita reale, superano ostacoli, sbagliano, crescono. Proprio questo permette di collocare il romanzo tra quelli di formazione in quanto i protagonisti imparano dai propri errori, compiono delle scelte e condividono le gioie e i dolori come solo un vero gruppo sa fare.

Come avrete intuito, la colonna portante del romanzo é l'amicizia. Questo sentimento è il filo con cui Del Debbio lega tra loro i personaggi. Leale, sincera, tradita, l'amicizia è presente in tutte le sue sfaccettature, ma non è l'unico sentimento forte del romanzo. Anche l'amore, infatti, è presente in tutti i sui aspetti, da quello familiare a quello di coppia, da quello tradito a quello sognato. 

Lo stile della narrazione è coinvolgente e lascia i giusti spazi per poter riflettere su temi importanti ed attuali come la droga, il lavoro, la famiglia e i sentimenti tanto che il lettore si può immedesimare con facilità nei problemi e nel percorso di ciascuno dei ragazzi.
Del Debbio apre uno spaccato sui ventenni, non sempre inesperti e inaffidabili, spesso costretti a dover portare pesi troppo grandi per delle spalle così giovani.


Mi piacerebbe porre l'attenzione su un'altra delle tematiche affrontate: il futuro.
I protagonisti del romanzo hanno appena terminato le scuole superiori e devono decidere cosa fare delle loro vite, non solo dal punto di vista lavorativo o universitario, saranno messi, infatti, a dura prova, anche e soprattutto dal punto di vista personale. Del Debbio vuole porre l'attenzione su un momento che tutti, prima o poi, ci troviamo o ci siamo trovati ad affrontare: la scelta del nostro futuro. 


"Favola di una falena" è un romanzo corale, ci sono tantissimi personaggi e storie che si mescolano tra loro e va riconosciuta all'autore la bravura di mettere in scena così tanti personaggi e di farlo in modo chiaro, delineando per ognuno una personalità dai contorni nitidi e precisi.

Tra tutti i personaggi del romanzo la mia sensibilità è stata colpita maggiormente da Luna e Leonardo. Due fratelli che hanno sopportato pesi molto grandi per le loro fragili spalle, hanno lottato, fatto sacrifici per poter credere ancora nei loro sogni. Leonardo è l'altruista del gruppo, mette sempre gli altri prima dei suoi bisogni, sua sorella e sua madre, in primis. Ma, oltre Luna e Leo, c'è Francesca, la sognatrice del gruppo, Laura, Johanatan. E poi c'è lei, Veronica,  la vera falena cui si riferisce il titolo del libro ma qui non aggiungo altro perchè voglio che siate voi a scoprire la storia e i personaggi.

E' una lettura che consiglio a tutti, ideale sotto l'ombrellone e magari proprio nei bellissimi luoghi della Versilia cui si fa riferimento nel romanzo!


Estratto da Favola di una falena:
«Che mi dici di te? Sei felice?»
Leonardo rimase un attimo in silenzio e Jonathan distolse lo sguardo. Le onde scrosciavano sotto di loro, i gabbiani volavano nell’alba e Viareggio iniziava a svegliarsi. Sulla spiaggia una manciata di persone correvano, altre portavano i cani a passeggio, lasciando sulla sabbia orme che il mare provvedeva subito a cancellare. Il mare cancellava tutto. E lo scoglio su cui erano seduti ne era solida testimonianza. E allora cosa sarebbe rimasto delle loro esistenze?




Note biografiche

Alessio Del Debbio nasce a Viareggio nel 1981. Appassionato di storia e mitologia, adora trascorrere il tempo libero leggendo, quasi divorando, romanzi storici o letteratura fantastica. Si laurea in Lettere Moderne con una tesi su Nick Adams, protagonista di alcuni racconti di “In our Time”, di Hemingway. Nel 2007 frequenta il corso di scrittura creativa organizzato da Divier Nelli, noto scrittore viareggino. Dal 2013 frequenta i Laboratori di Scrittura Creativa dell’Associazione Culturale “Le Otto Querce” di Viareggio, curati dallo scrittore e giornalista fiorentino Mirko Tondi. Nel 2011 pubblica “Oltre le nuvole – storie di amici”, romanzo young adults ambientato a Viareggio, cui seguirà, nel 2015, il prequel “Anime contro”. Nel 2014 esce il racconto distopico “L’abisso alla fine del mondo”; Gds Edizioni. Dal 2012 al 2015 pubblica numerosi racconti in varie antologie, tra cui “I mondi del fantasy IV e V” di Limana Umanita Edizioni e “Racconti Toscani” di Historica Edizioni, molti dei quali riuniti nell’antologia “L’ora del diavolo”, vincitrice della III edizione del concorso ObiettivoLibro di Sensoinverso Edizioni e pubblicata a inizio 2016.